test genetici labrador

Test genetici Labrador

I test genetici Labrador consentono di individuare il gene responsabili di alcune patologie. Ogni razza ha delle patologie tipiche. Alcune di queste hanno carattere ereditario ed è stato individuato il gene responsabile. L’esame del DNA dei genitori permette facilmente di capire se una determinata patologia si può trasmettere ai cuccioli.

Un Labrador  sano , e ripeto sano, può essere portatore di una patologia, anzi è piuttosto frequente che sia così.

Un cane portatore  in relazione a quella patologia è un cane sano.

Il problema nasce quando accoppiamo due cani sani, ma entrambi portatori di una specifica patologia.

I cuccioli che nasceranno da un accoppiamento del genere non saranno tutti sani.

Alcuni cuccioli saranno sani ed esenti,  perfetto! Altri saranno cuccioli sani ma portatori, ottimo! ma altri saranno affetti, cioè saranno cuccioli malati che soffriranno.

Perché facciamo i test genetici ai nostri Labrador?

La vera domanda dovrebbe essere:

Perché non fare i test genetici?

Onestamente, non vedo nessun valido motivo per non fare i test genetici.

Eppure i siti di annunci sono pieni di cucciolate di Labrador dove non si menziona gli esami fatti sui riproduttori.

L’esame del DNA dei genitori consiste in un semplice prelievo di sangue. In base ai risultati è possibili effettuare accoppiamenti sicuri, e di escludere cuccioli malati in relazione alle patologie tipiche della razza. Senza effettuare i test genetici stiamo alla sorte.

Ci sono persone amanti degli animali, e nel mondo della cinofilia da decenni che in tutti i modi cercano di dare informazioni su come si arriva a concepire una cucciolata. In genere la loro premessa è non fate cucciolate, se le dovete fare male.  Ma se proprio volete i cuccioli del vostro Labrador, allora bisogna mettersi l’anima in pace. Fate i test genetici.

Mettere al mondo dei cuccioli di Labrador è un viaggio fantastico se ben preparato.

Per questo motivo ritengo, e per fortuna non sono il solo,  dobbiamo utilizzare tutti gli strumenti a nostra disposizione. I rischi relativi a specifiche patologie vengono annullati.

Amore per i propri cani deve essere anche l’amore per i cuccioli che nasceranno. Che amore sarebbe se poi creiamo degli infelici?

I test genetici sostanzialmente servono a evitare cuccioli infelici.

In molti siti di allevamenti di Labrador vengono fornite le informazioni sui test genetici eseguiti su stalloni e fattrici. Il motivo non è di far vedere che i propri Labrador sono tutti esenti. Evento praticamente impossibile. Ma  fornire una garanzia sui cuccioli in relazione alle patologie genetiche ereditarie tipiche della razza.

Quali sono i test genetici del Labrador.

  • HNPK: E’ una malattia che si presenta tra i 6 e i 12 mesi. Il tartufo del Labrador risulta asciutto. Si formano scaglie e croste che possono colpire i palmi dei piedi e causare bolle e lesioni intorno agli occhi. Nelle forme più gravi colpisce anche gli orecchi.
  • CNM: Miopatia centronucleare. Il cane colpito da questa malattia mostrerà debolezza muscolare. Un cane intollerante all’attività. A causa  della sua debolezza generalizzata la postura e l’andatura saranno anomali. E’ una malattia progressiva.
  • EIC: La malattia conosciuta come Collasso da sforzo. Il cane colpito da questa malattia presenterà effetti di collasso in seguito ad un eccessivo esercizio fisico. La malattia non è curabile ma lascia una buona qualità della vita evitando sforzi particolarmente intensi.
  • PRA: La patologia colpisce la retina dell’occhio. Le cellule della retina muoiono e portano progressivamente alla cecita del Labrador. La patologia si sviluppa lentamente e non è visibile nel cucciolo.
  • Colore: Lo standard di Razza prevede quali sono i colori del Labrador. Da alcuni accoppiamenti nasce una percentuale di cuccioli con colorazioni non ammesse. Ad esempio Labrador Biondi con labbra e naso chiaro. Possono piacere o meno ma non potremo farci mai un esposizione di bellezza e tanto meno li metteremo in riproduzione.

I test genetici hanno un costo che spesso incide sul prezzo finale del cucciolo.

Chi acquista un cucciolo può non sapere l’importanza di adottare un cucciolo figlio di genitori testati. Una volta che gli viene spiegato apprezza la tranquillità di accogliere un cucciolo di Labrador, figlio di genitori controllati.

Chi alleva con serietà i test genetici ai suoi cani li fa. Generalmente fornisce queste informazioni anche senza che vengano chieste.

I test genetici fatti su stalloni e fattrici consentono di affidare cuccioli di Labrador con importanti certezze sulla salute.

Sappiamo che il cucciolo  non sarà afflitto da alcune patologie, quelle per cui esistono i test genetici. Potrà avere una vita felice, e un giorno forse anche riprodursi.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 + 1 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.