labrador toscana allevamento

La Socializzazione del Cucciolo di Labrador è Salute

Prestare la massima attenzione alla socializzazione dei cuccioli di Labrador non è di poca importanza.

I cuccioli sono influenzati dall’ambiente in cui vivono fin dal momento della nascita. Il carattere e il temperamento della Mamma che cresce i propri cuccioli condiziona l’approccio dei cuccioli alle nuove esperienze.

La cucciolata matura tutta insieme. I giochi con i fratelli i comportamenti dei fratelli aiutano l’un l’altro ad interpretare le nuove situazioni, a capire cosa si può o non si può fare.

Il rapporto con gli uomini è importante perché determina l’approccio che i cuccioli avranno con le persone,  familiari e estranei.

Seguire questi aspetti dei nostri cuccioli di Labrador è dispendioso in tutti i sensi. Tutti i cuccioli devono essere seguiti e nessuno deve rimanere indietro. Ci vuole passione e serietà.

Un cucciolo socializzato non significa che è un cane che ha conosciuto altri cani o persone.

Un cucciolo socializzato è un cane che sta bene.

In questi termini dobbiamo vedere la socializzazione, un elemento fondamentale per definire un cucciolo sano.

I cuccioli di Labrador sono seguiti con costanza. Dovranno sviluppare la loro discrezione. La capacità di distinguere e di scegliere la soluzione più giusta tra le varie che avranno individuato.

Un cucciolo in piena fiducia di se stesso è un piacere per il proprio padrone.

La socializzazione è fondamentale per capire come un cane pauroso può diventare aggressivo. Se il nostro Labrador tendesse a fuggire da situazioni nuove, cosa farà la volta che non saprà come ritirarsi?

Socializzare un cucciolo di Labrador

Il carattere dei cani da adulti dipende da molti fattori. Anche la genetica fa la sua parte. E’ importante che i genitori non siano cani timidi e paurosi, perché il carattere viene trasmesso dai genitori ai figli.

E’ doveroso lavorare sui cuccioli affinché tutte le loro prime esperienze avvengano in modo divertente e senza traumi.

Quanto più saremo presenti  e tanto più il cucciolo sarà un Labrador equilibrato e divertente da adulto.

I cuccioli fin dalle prime settimane di vita dovranno conoscere gli uomini e i bambini, altri animali, altri cani. Da cuccioli sono aperti a tutto, e  stare con persone e bambini gli da un senso di tranquillità che accresce la loro autostima.

Vedere solo la persona che gli porta da mangiare due o tre volte al giorno non è sufficiente anzi è deprimente.

I tempi della Socializzazione

Fare un imprinting corretto porta via molto tempo. Dare ai nostri cuccioli di Labrador la possibilità di crescere in casa, dal 30° giorno di vita in poi è veramente faticoso.

La convivenza con i nostri cuccioli in questo periodo non è semplice, ma consente loro di vedere persone e bambini frequentemente. Di abituarsi a suoni e rumori tipici di una casa: televisore, parola, aspirapolvere etc…

Successivamente inizia la socializzazione con altri animali. Cani adulti e di altre razze.

L’avere contatto con un esemplare maschio risulta per loro assai educativo.

Per il maschio i cuccioli presenti sono tutti cuccioli suoi, anche se non è il padre naturale. Così ragiona il cane. E’ lui che si prende il compito di insegnare ai cuccioli le gerarchie e di correggere i comportamenti inaccettabili.

Uno dei momenti che più mi diverte è quando i cuccioli si lanciano sulla ciotola del mio capo branco mentre lui sta mangiando o bevendo. Un mascchio equilibrato non fa mai gestacci o scaratterate. Lo senti tuonare e borbottare, pochi istanti dopo il cucciolo si allontana e si mette sdraiato.

Tutti insieme a farsi forza sotto l’attento occhio della Mamma, grandi lotte tra fratelli e poi tutti addosso ai cani adulti.Bravi così si fa!!

Non basta essere li per dire abbiamo socializzato. Dobbiamo far si che con il gioco ed entusiasmo il cucciolo si lasci trasportare.

Tutti questi aspetti fanno la differenza per la crescita e il carattere del cucciolo.

La mamma intorno al 45° giorno non allatta più, ma continua a stare con i cuccioli . E’ lei che li educa e gli aiuta nei momenti di timore. Tutto ciò che avviene insieme alla mamma avviene con naturalezza.

Uscire fuori dalla propria cuccia, fare una bella girata, anche i primi viaggi in auto se fatti insieme alla mamma e ai fratelli possono avere un effetto meno brusco .

La fase di imprinting dura fino alla 12° settimana circa. I nostri Labrador sono già nelle loro nuove case, e i proprietari potranno sempre contare sul nostro supporto per aiutare i cuccioli  ad affrontare le nuove situazioni.

Un cucciolo di Labrador felice e allegro, saprà sempre come prendere la vita con il giusto slancio.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × due =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.