Il successo del Labrador una popolarità meritata

Il successo del Labrador la sua popolarità.

Il  successo del Labrador come è arrivato? Cercando di capire le motivazioni ho cominciato a leggere vari articoli, storie, siti illustri e statistiche varie. Poi il motivo del successo e l’ ascesa del Labrador alla popolarità è stato evidente, volendo scontato.

Si trovano decine di articoli sul carattere speciale del Labrador. Storie uniche di chi convive con questa razza.
Infiniti esempi pratici sulla facilità di addestramento  e sulla sua attitudine al lavoro.
Il cane perfetto per le famiglie che sa stare con i bambini.
Tante storie belle e a mio avviso vere.
Di contro il Labrador non è un cane da guardia, non viene più praticamente utilizzato come cane da caccia, o almeno la linea di sangue da bellezza, la più diffusa.
Da cucciolo non è di facile gestione e qualche guaio con il suo entusiasmo lo combina.
Insomma ci sono pro e contro. Tanti pro, ma anche qualche contro che possono limitare una diffusione così importante e in continua ascesa.
Ho pensato all’altra razza che allevo, il Lagotto Romagnolo. In quanto a carattere ed intelligenza a mio avviso è confrontabile. Il Lagotto non è un cane da guardia neppure lui, ma da cucciolo è di più facile gestione, e inoltre non cambia muta del pelo, non male, e perfetto per le famiglie. Si sta facendo conoscere e credo verrà apprezzato.
Potrebbe anche essere solo una questione di tempo?
No, stiamo parlando della razza più amata nel mondo.
Poi finalmente mi imbatto in un articolo del national geographic. In questo articolo viene illustrata la diffusione di alcune razze in vari paesi del mondo e come è cambiata nel tempo.
Qui si racconta come eventi cinematografici abbiano influito sulla diffusione di una razza. A farla diventare una razza di moda, e come nell’arco di dieci anni ci sia stato un mantenimento della popolarità o più frequentemente una rapida discesa della diffusione di quella razza.

Il Successo del Labrador è meritato

Fino al 2008 in Italia dai dati ENCI il Labrador era presente  in maniera costante con circa 6500 esemplari. Poi dal 2008 al 2016 un ascesa costante. Nel 2016 in Italia ci sono 10363 Labrador con pedigree ENCI. Ovviamente non sono tutti i Labrador presenti sul territorio nazionale, ma ci fa capire il fenomeno.
Nel 2008 in Italia esce il film Io e Marley. Questo evento sicuramente contribuisce ad avvicinare le persone a questa razza. Per inciso il Labrador del film era piuttosto bruttino e fuori da ogni standard, ma il film esasperando alcuni aspetti ha fatto capire la bellezza di avere un Labrador vicino.
Il film io e Marley aiuta a capire la bellezza della razza, ma son passati 10 anni tanto è bastato?
No, non basta. Rifacendomi all’articolo del national geographic leggo che a fine 800 i cani più popolari in america erano i settler. Oggi miseramente crollati all’ottantesimo posto.
Film come Torna a casa Lessie anche in italia hanno lanciato la popolarità del cane protagonista ma poi gli esemplari presenti sono nuovamente diminuiti.
La carica dei 101, Dalmata come se piovesse, fatto salvo che nel 2016 in Italia erano presenti 173 esemplari.
In America il Labrador è al primo posto nella classifica delle razze più popolari, e lo è da 25 anni.
Segue il Pastore tedesco che in Italia è al primo posto con 16415 esemplari registrati con pedigree. Il Pastore Tedesco si mantiene costante da ben 10 anni, ed è comunque un bel’indice di gradimento della razza visto l’elevato numero.

La chiave del successo del Labradror

Il successo del Labrador è meritato perché è il Labrador il miglior narratore di se stesso.
Chi si avvicina a questa razza ne viene attratto. Chi lo ha, non finisce mai di apprezzare ogni momento passato insieme.
Possedere un Labrador non è più una moda.
Chi possiede un Labrador non lo cambierebbe con nessun altro cane di altra razza. Chi possiede un Simil Labrador alla prima occasione prende un Labrador.
Per quanto ci sforziamo di far apprezzare questa magnifica razza, il merito del suo successo il Labrador lo deve principalmente a se stesso.
Il Labrador è contagioso, ti conquista, ti ama e si fa amare.
0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 × 5 =

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.